La presenza di Generali Italia

Generali Italia da anni è partner dell’evento confermando l’impegno della compagnia nel sostenere lo sport per trasmettere ai più piccoli valori come: rispetto, condivisione e disciplina attraverso esperienze divertenti.

La partnership rientra nel programma “Valore Benessere”, con cui Generali Italia sostiene lo sport, la prevenzione e lo stile di vita sano con iniziative che favoriscono l’aggregazione e lo stare bene insieme.

Rugby nei Parchi unisce il momento di festa alla trasmissione dei valori propri di questo sport: rispetto dell’avversario, competizione non esasperata, senso di appartenenza a una comunità.

Perché Generali è partner di Vita.

Bullyctionary

Nelle tappe di quest’anno di Rugby nei Parchi saremo presenti con degli ospiti di eccezione: gli Informatici senza Frontiere e gli psicologi che collaborano con loro daranno vita a degli eventi Bullyctionary per informare, sensibilizzare ed educare sul cyberbullismo.

Gli eventi organizzati in occasione delle tappe di Rugby nei parchi hanno l’obiettivo di supportare l’azione educativa e preventiva delle famiglie, grazie al team di esperti, composto da informatici ISF e psicologi, che faciliteranno la corretta lettura dei temi legati al bullismo e delle dinamiche del mondo dei ragazzi.

Gli eventi Bullyctionary sono pensati in particolare ai giovani tra i 10 e i 14 anni, una fascia d’età considerata particolarmente a rischio, e alle loro famiglie che non sempre sono informate in maniera adeguata rispetto al fenomeno del cyberbullismo.

Cerca la tappa di Rugby nei Parchi più vicina a te e scopri di più su www.bullyctionary.generali.it, dove troverai anche il primo dizionario online scritto con i ragazzi che raccoglie e monitora le parole più utilizzate dai bulli in rete. Insieme contro il bullismo dalla A alla Z.

La presenza di Generali Italia

Generali Italia da anni è partner dell’evento confermando l’impegno della compagnia nel sostenere lo sport per trasmettere ai più piccoli valori come: rispetto, condivisione e disciplina attraverso esperienze divertenti.

La partnership rientra nel programma “Valore Benessere”, con cui Generali Italia sostiene lo sport, la prevenzione e lo stile di vita sano con iniziative che favoriscono l’aggregazione e lo stare bene insieme.

Rugby nei Parchi unisce il momento di festa alla trasmissione dei valori propri di questo sport: rispetto dell’avversario, competizione non esasperata, senso di appartenenza a una comunità.

Perché Generali è partner di Vita.

Bullyctionary

Nelle tappe di quest’anno di Rugby nei Parchi saremo presenti con degli ospiti di eccezione: gli Informatici senza Frontiere e gli psicologi che collaborano con loro daranno vita a degli eventi Bullyctionary per informare, sensibilizzare ed educare sul cyberbullismo.

Gli eventi organizzati in occasione delle tappe di Rugby nei parchi hanno l’obiettivo di supportare l’azione educativa e preventiva delle famiglie, grazie al team di esperti, composto da informatici ISF e psicologi, che faciliteranno la corretta lettura dei temi legati al bullismo e delle dinamiche del mondo dei ragazzi.

Gli eventi Bullyctionary sono pensati in particolare ai giovani tra i 10 e i 14 anni, una fascia d’età considerata particolarmente a rischio, e alle loro famiglie che non sempre sono informate in maniera adeguata rispetto al fenomeno del cyberbullismo.

Cerca la tappa di Rugby nei Parchi più vicina a te e scopri di più su www.bullyctionary.generali.it, dove troverai anche il primo dizionario online scritto con i ragazzi che raccoglie e monitora le parole più utilizzate dai bulli in rete. Insieme contro il bullismo dalla A alla Z.

Generali Assicurazioni
Generali Assicurazioni